Ennesima vittoria dell' Aduc contro Enel

indietro

 

Bolletta di 4.000 euro, bloccata dall’intervento dell’Aduc Funzione Sociale.

 

In data 06/07/2017, l’ADUC Funzione Sociale, che da oltre venti anni si è vista protagonista sull’intero panorama nazionale per aver risolto innumerevoli controversie a tutela dei consumatori, durante un’accesa controversia contro ENEL in sede di conciliazione AEEG (l’Autorità per l'energia elettrica e il gas), è riuscita a far valere i diritti del proprio assistito nonostante i continui e reiterati giochi fraudolenti messi in atto da parte dell’ Ente fornitore di energia elettrica.

La strategia difensiva dell’ADUC è stata agguerrita: l’intera architrave mendace messa in atto da parte di ENEL è crollata sotto i ripetuti attacchi giurisprudenziali e sostanziali messi in atto dai consulenti dell’ Associazione dei Consumatori.

I FATTI: Nella fattispecie, era pervenuta, ad un assistito dell’ADUC, una bolletta a conguaglio di oltre 4000 euro. Accade spesso che ENEL, inspiegabilmente, “stacca” bollette a conguaglio con importi particolarmente esosi riferiti a periodi atavici con l’obiettivo di spiazzare l’utente con una serie di calcoli complessi riferiti a periodi lontani nel tempo che sarebbero di difficile interpretazione anche per un serio candidato al Nobel per la fisica. Per l’appunto l’ADUC, pur non avendo né la pretesa né la presunzione di candidarsi al Nobel, è riuscita a redimere la controversia attraverso un’attenta e meticolosa lettura giurisprudenziale del caso. L’epilogo della controversia ha visto l’ADUC vincitrice facendo ottenere al cliente l’intera restituzione della somma illecitamente pretesa da Enel.

Questa ennesima vittoria da parte dell’ADUC contro i “fraudolenti” riveste non una duplice ma una triplice valenza:

  1. Restituisce il “diritto di replica” ai propri assistiti lesi nella loro dignità di consumatori.
  2. Garantisce, a termine della controversia, la pressoché certa restituzione del denaro richiesto illecitamente.
  3. Ridona quel “sentimento di giustizia” letteralmente sradicato dalla coscienza politica e civile italiana.

 

 

ADUC Funzione Sociale:
Sede Nazionale Viale Teracati n. 39 - 96100 Siracusa • C.F. 93027670897 email: info@aducfunzionesociale.it



Regione Siciliana - ADUC Funzione Sociale
Visualizza il riconoscimento regionale